Blog | Artigiani Top

Generiamo clienti per te!

email telefono

Le imprese, mie clienti, spesso m’inviano erroneamente email che erano destinate ai loro potenziali clienti, e, purtroppo, una buona dose di queste email sembrano essere scritte con poca cura.

Se mandi un’email a un tuo potenziale cliente mentre sei fermo a un semaforo rosso, chiacchieri con il tuo amico in macchina e scrivi con una mano sola sul tuo iPhone, c’è una buona probabilità che stai perdendo un sacco di lavoro.

Ecco 6 nozioni che ti aiuteranno a migliorare l’e-mail per ottenere clienti.

Email Etiquette
Spesso mi sorprendo nel vedere aziende che non prestano molto valore o importanza nelle loro comunicazioni e-mail, addirittura capita di ricevere scritti paragonabili a un sms che un adolescente di liceo invia ai suoi coetanei.

Email “galateo” gioca un ruolo importante per un’azienda, perché può far acquisire valore e dare una reputazione positiva, a tal punto da instaurare un senso di professionalità e fiducia con i propri potenziali clienti. Questo non vuol dire che non bisogna scrivere in maniera informale, anzi, questo può essere accettabile e anche apprezzato, per la sua brevità, con quel cliente cui si è stabilito un certo tipo di rapporto.

Quindi bisognerebbe trovare un po’ di tempo durante la giornata per redigere un’e-mail completa, prendendo in considerazione la creazione di un modello ben fatto che potrebbe essere utilizzato via email su molte corrispondenze preliminari con i potenziali clienti.

Crea il messaggio con un bel layout, prestando particolare attenzione al contenuto, e una volta che ci si sente di aver creato la migliore rappresentazione del profilo della tua azienda, salva una versione dell’email nel telefono e sul computer, così la prossima volta che avrai bisogno di inviare subito un’email a un potenziale cliente basterebbe solo compilare le informazioni appropriate del progetto specifico.

Ecco uno schema che puoi considerare di riferimento quando formatti il tuo modello e-mail di vendita:

1. Oggetto 
L’oggetto è uno degli aspetti più importanti della tua email. E’ la prima cosa che il destinatario vedrà e, di conseguenza, deciderà se aprire o gettare nella spazzatura l’email. Quindi cerca di rendere l’oggetto chiaro e significativo.

2. Saluto
Il saluto non deve essere eccessivamente formale, può bastare un semplice “Caro ____” o  Sig. / Sig.ra ____ “.  Mai iniziare un messaggio, senza un saluto (a meno che stai usando un’ autoresponder). Avere un saluto mostra considerazione e gentilezza, esso mostra anche la tua attenzione per i dettagli e la cura per ogni specifico cliente. Il messaggio diventa così più personale di quello che potrebbe sembrare con una risposta e-mail generata automaticamente.

3. Messaggio
Questo è il cuore dell’e-mail, dove dovrai informare il potenziale cliente di tutta la tua esperienza, di come soddisferai le sue esigenze e come supererai le sue aspettative. Assicurati di essere preciso, chiaro è sicuro di te. Non divagare su argomenti del tutto estranei al progetto correndo il rischio di diventare troppo lungo,  indurrai il potenziale cliente a non voler più leggere il tuo messaggio. Soddisfa le sue esigenze, fai sapere che sei la persona giusta per quel lavoro, fornisci un link del tuo sito web, dove si possono vedere alcuni esempi dei tuoi lavori, e infine conferma o riconferma l’ora e il giorno cui hai fissato l’appuntamento, precedentemente tramite telefono, per potergli fare o portare un preventivo cucito su misura.

4. Chiusura
Molto simile al saluto, questo può essere lasciato alla tua discrezione e personalità. Puoi firmare con: “sinceramente, grazie, grazie mille, a vostra disposizione…” Anche in questo caso, è il pensiero premuroso che conta.

5. Firma
La tua firma a piè di pagina di ogni email dovrebbe contenere tutte le informazioni di contatto, necessarie, della tua azienda. Se preferisci, qui puoi mettere anche il tuo logo oppure inserirlo, come nella forma classica, a inizio intestazione. Valuta di inserire qualsiasi altro sito aziendale, referente, social network, video, blog, link di prodotti, ecc… che valuti possa essere di credenziale. Ricorda che più informazioni positive il tuo potenziale cliente vedrà sulla tua azienda e più questo agevolerà la vendita.

Di solito noi usiamo questo:

Beppe Rutelli | Direttore Amministrativo
Fax: 014.101.992.46 | Tel. 334.884.7134

www.ArtigianiTop.com
Twitter: twitter.com/artigianitop
Facebook: facebook.com/clientinuovi-artigianitop

Il nostro blog: http://www.blog.artigianitop.com

6. Dimostrazione
Anche se si tratta per lo più di un formato basato su modelli, bisogna sempre ricordarsi che ci si sta riferendo a un singolo cliente. Il miglior consiglio che posso dare è quello di rileggere sempre le e-mail prima dell’invio. Sono stato colpevole fin troppe volte di non averlo fatto, io in primis, trovandomi in imbarazzo nel vedere molti errori di ortografia, numeri sbagliati, indirizzi email errati e anche il nome sbagliato nel saluto. Per questo salva te stesso dall’imbarazzo e trascorri 30 secondi extra a rileggere l’e-mail prima di premere invio. Ne varrà la pena, fidati.

La chiave del tuo maggior successo di vendita, con il nostro servizio, è semplicemente quello di ricordare che la tua prima email al potenziale cliente sarà l’impressione più importante che stai dando di te e della tua azienda.

E’ probabile che il tuo potenziale cliente sceglierà l’imprenditore che si è saputo presentare professionalmente, in maniera cortese, e che l’abbia fatto sentire sicuro, dandogli la soluzione migliore nella realizzazione del suo progetto.

Vuoi essere quell’imprenditore?

 

 

3 Risposte a “6 Nozioni per ottenere clienti con l’email”

  1. Donatella says:

    Trovo questo post interessante e i consigli forniti altrettanto!!Grazie

  2. Serena says:

    Anche secondo me in questo post ci sono dei consigli utili e da mettere subito in pratica nel lavoro Graziee!!

  3. massimo says:

    Messo in pratica e sto ottenendo più vendite. Buono, mandatemi cotatti però…

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.